Fac-simile contratto di appalto del servizio delle pulizie

 

L’anno duemila___, il giorno ____ del mese di _____.

Con la presente Con la presente scrittura privata redatta in duplice originale e da valere ad ogni effetto di legge

TRA Il sig. ........................... E la Ditta ____________________ , nella persona del Sig. ________________ nato il ___________ a ___________ cod. fisc. _______________, Legale Rappresentante della Ditta, con sede legale e amministrativa in: ______________________ autorizzato alla stipula del presente atto ai sensi del_______________________________________________________________________________________________________________________

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE

ART. 1 - OGGETTO DEL CONTRATTO: Il sig .............................. d’ora innanzi chiamato "appaltante ", concede a all'appaltatore, che accetta, l’appalto del servizio di pulizia da effettuare presso l'immobile sito in .................................

ART. 2 - MODALITA' DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Il servizio oggetto di appalto dovrà essere svolto secondo le modalità previste ed indicate nel Capitolato, allegato n.1 al presente contratto, di cui è parte integrante e sostanziale. I locali oggetto del servizio di pulizie per l’anno 2012 sono quelli indicati nell’Allegato 2 al presente contratto, di cui anche esso è parte integrante e sostanziale.

ART. 3 - ORARIO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Il lavoro delle pulizie dovrà essere normalmente svolto nei giorni che vanno dal lunedì al venerdì, nelle ore antecedenti l’ingresso in servizio del personale, che avviene di norma entro le 08.30. Allo scopo di consentire l’accesso ai locali da parte degli addetti al servizio, contestualmente alla firma del presente contratto viene redatto il verbale di consegna delle chiavi dei locali alla Ditta.

ART. 4 - CANONE E MODALITA' DI PAGAMENTO: Si corrisponderà per le pulizie dei locali occupati dal un compenso annuo di Euro ______ (___________________) a cui si deve aggiungere l’IVA al 21%. Il compenso pattuito verrà corrisposto in rate mensili posticipate, con mandati bancari emessi dietro presentazione di regolare fattura. L’Impresa dovrà trasmettere nei mesi di Luglio e Gennaio, copia della documentazione comprovante il versamento dei contributi previdenziali ed assicurativi, effettuati per il proprio personale, dichiarando che tale versamento riguarda anche il personale applicato al presente contratto.

ART. 5 - TRATTAMENTO ECONOMICO E NORMATIVO DEL PERSONALE: OBBLIGHI PREVIDENZIALI ED ASSICURATIVI: L’Impresa si obbliga ad attuare nei confronti dei lavoratori occupati nelle prestazioni costituenti oggetto del presente atto, condizioni normative e retributive non inferiori a quelle risultanti dai contratti collettivi di lavoro applicabili, alla data del contratto, alla categoria e nella località in cui si svolgono, nonché le condizioni risultanti dalle successive modifiche ed integrazioni intervenute nel corso dell'esecuzione del servizio. L’Impresa si obbliga inoltre a continuare i sopra indicati contratti collettivi, anche dopo la scadenza e fino al loro rinnovo. I suddetti obblighi vincolano l’Impresa anche nel caso che l’Impresa stessa non sia aderente alle associazioni stipulanti o receda da esse.

ART. 6 - DURATA DEL SERVIZIO: I lavori di pulizia dovranno avere durata annuale dal 1° gennaio al 31 dicembre 2012, per 48 settimane. Poiché il contratto ha durata temporale annuale, le restanti 4 settimane sono da considerarsi quali giorni di astensione dal servizio. I giorni effettivi di astensioni saranno concordati dalle parti successivamente, sulla base delle esigenze del servizio stesso.

ART. 7 - VARIAZIONI DELLE PRESTAZIONI: L’Impresa si impegna comunque a provvedere, anche con interventi straordinari affinché tutto sia mantenuto in perfetta pulizia. In caso di lavori di manutenzione, pitturazione o di modifiche con opere murarie, in tutti od in parte dei locali oggetto dell'appalto le pulizie verranno del tutto o parzialmente sospese. L’Impresa è però tenuta al recupero delle pulizie eseguendo la pulizia straordinaria, senza pretendere alcun compenso, al fine di rendere praticabili, igienici, e decorosi i locali nei quali sono stati eseguiti i lavori.

ART. 8 - RESPONSABILITA' DELLA DITTA APPALTATRICE: L’Impresa si obbliga a provvedere a propria cura e spese e sotto la propria esclusiva responsabilità, a tutte le opere occorrenti, secondo gli accorgimenti della tecnica e dell'arte per garantire la più completa sicurezza dei luoghi durante l'esecuzione dei lavori, per l'incolumità degli operai, delle persone addette ai lavori e dei terzi estranei e per evitare danni materiali di qualsiasi natura, esonerando di conseguenza l'appaltante da ogni responsabilità. L’Impresa si obbliga al pagamento dei danni materiali a cose e persone dovute ad imperizia degli operai dipendenti dalla stessa.

ART. 9 – PERSONALE ADDETTO ALLE PULIZIE: Il personale dell’Impresa agirà sotto la responsabilità piena e diretta della medesima, e dovrà vestire decentemente una divisa di lavoro, con le indicazioni dell’Impresa e fornitura a di lei cura e spese. Il personale stesso fisicamente idoneo e moralmente ineccepibile, dovrà tenere sempre contegno corretto ed educato e dovrà, inoltre, essere sorvegliato da apposito incaricato dell’Impresa.

Art. 10 – RESPONSABILE: Il Responsabile per l'appaltante è il sig .................., al quale dovranno essere presentate le fatture per l'apposizione del visto di regolare esecuzione una volta verificata l'osservanza di tutte le pattuizioni concordate in contratto, mediante la redazione di appositi attestati mensili di regolare esecuzione.

Art. 11 – RESPONSABILE PER L’IMPRESA: L’impresa designa quale coordinatore del servizio per la propria impresa il sig. ……. Tutte le comunicazioni, comprese gli ordinativi di fornitura/servizio, le diffide e qualsiasi altra notifica si intenderanno validamente effettuate anche se inoltrate esclusivamente a detto coordinatore.

Art. 12 – SEDE OPERATIVA – ELEZIONE DI DOMICILIO: La sede operativa dell’Impresa è sita in ………….. via……… (recapito telefonico ……….; recapito telefax……………). L’Impresa elegge il suo domicilio presso ______________

Art. 13 – VARIAZIONE O MODIFICA DELLA RAGIONE O DENOMINAZIONE SOCIALE: Le modifiche e le variazioni della ragione o denominazione sociale devono essere tempestivamente comunicate. La comunicazione deve essere corredata da copia dell’atto notarile con il quale la variazione è stata operata. In mancanza di tale documentazione, eventuali fatture pervenute con la nuova intestazione, nell’attesa, non saranno liquidate.

ART. 14 - CONDIZIONI GENERALI - FORNITURA DEL MATERIALE: Tutti indistintamente sia gli attrezzi, gli utensili, i macchinari ed i materiali per eseguire la pulizia di cui al presente contratto, dovranno essere approntati a cura e spese della Ditta, la quale dovrà provvedere, altresì, mediante contenitori propri e la fornitura di sacchi a perdere, alla raccolta dell'immondizia ed al loro trasporto al più vicino posto pubblico di raccolta. In proposito, dovrà essere scrupolosamente osservato quanto prescritto dal locale regolamento comunale. Sarà a carico dell'appaltante la fornitura dell'acqua e dell'energia elettrica per il funzionamento delle macchine impiegate.

ART. 15 - CONTINUITA' DEL SERVIZIO: La Ditta assegnataria si obbliga a provvedere al servizio di cui al presente contratto senza interruzione per qualsiasi circostanza. In nessun caso potrà, quindi, sospendere od interrompere il servizio che dovrà essere assicurato anche in caso di eventi eccezionali. I''appaltante provvederà ad applicare una decurtazione del corrispettivo mensile pari ad 1/26 dello stesso per ogni giorno di mancata effettuazione del servizio fatto salvo il maggior danno qualora l'appaltante fosse costretto a provvedere direttamente al servizio.

ART. 16 - INADEMPIENZE CONTRATTUALI E PENALITA'- CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA: In caso di inadempienza degli obblighi assunti, la Ditta, in rapporto alla gravità della stessa, sarà passibile di penalità che potrà giungere sino al 20% del prezzo mensile e ad insindacabile giudizio dell'appaltante. In caso di rifiuto da parte della Ditta ad eseguire il mancato o trascurato servizio, l'appaltante potrà far eseguire ad altri il servizio stesso, a spese della Ditta medesima. Delle applicazioni delle eventuali penalità e dei motivi che le hanno determinate, l'appaltante renderà tempestivamente informata la Ditta con lettera raccomandata A.R..

ART. 17 - RESTRIZIONI: E' vietato alla Ditta di cedere, in tutto o in parte, il presente contratto. Ne è vietato inoltre il subappalto.

ART. 18 - AUTORIZZAZIONE AI SENSI DELLA LEGGE N. 1369/60: La Ditta dichiara di essere in possesso dell'autorizzazione prescritta alla lettera G dell'art. 5 della Legge 23 Ottobre 1960 n. 1369, che si allega al presente contratto sotto la lettera "A" per costituirne parte integrante e sostanziale.

ART. 19 – CAUZIONE DEFINITIVA: Il deposito cauzionale a garanzia del presente capitolato viene fissato in Euro _________ (______________) pari al 10% (dieci percento) dell'importo annuo del contratto. Detto deposito rimarrà interamente vincolato per tutta la durata del contratto. Il versamento potrà essere effettuato con polizza fideiussoria assicurativa o bancaria.

ART. 20 – SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO: In attuazione dell’art. 10 del Decreto del Ministro del M.U.R.S.T 05.08.1998 N. 363 il Direttore della struttura ai sensi del Decreto Legislativo 19.09.1994 n. 626 garantisce l’applicazione ed il rispetto della legislazione in materia di prevenzione e sicurezza ed igiene del lavoro negli ambienti dove lavorano gli operatori del presente contratto.

Art. 21 – DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI: Ai sensi e per gli effetti dell’art. 26, comma 3, D.Lgs. 81/2008, si allega al presente atto sotto la lettera "B" il documento unico di valutazione dei rischi, che prevede oneri per la sicurezza sono pari ad € ………………… (diversamente "pari a zero")

ART. 22 - FORO COMPETENTE: In caso di controversia di qualsiasi natura, la competenza, in via esclusiva, spetterà al Foro di ................

ART. 23 - SPESE CONTRATTUALI: Tutte le spese del presente atto e conseguenti, comprese quelle di registrazione, sono ad esclusivo carico della Ditta.

Art. 24 – RINVIO NORMATIVO: Per tutto quanto non espressamente previsto nel presente contratto, l’appalto sarà regolato dalle norme contenute nel codice civile e dalle norme legislative e regolamentari vigenti in materia, con particolare riferimento al D.Lgs. n.163/06.